Calcio Politico
Benvenuto/a visitatore.
Per accedere ad alcune sezioni E PER POTER VISUALIZZARE TUTTI I LINK è necessario effettuare la registrazione al forum.
La invitiamo quindi a registrarsi e, se lo è già, ad effettuare il Log-in.
Buona Navigazione.
Cerca
Accedi

Ho dimenticato la password

Chi è in linea
In totale ci sono 7 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 7 Ospiti

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 45 il Gio Lug 05, 2012 5:58 am
Statistiche
Abbiamo 56 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Gina Pallina

I nostri membri hanno inviato un totale di 4040 messaggi in 3642 argomenti
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Parole chiave

Ultimi argomenti
» Aereo caduto: nemmeno un corpo intatto
Ven Mar 27, 2015 10:09 pm Da Antonio

» Clinica,Lubitz non in cura depressione
Ven Mar 27, 2015 10:09 pm Da Antonio

» Esplosione a Manhattan: due dispersi
Ven Mar 27, 2015 10:08 pm Da Antonio

» Bild, Lubitz era in crisi con fidanzata
Ven Mar 27, 2015 10:08 pm Da Antonio

» Lubitz quel giorno era 'in malattia'
Ven Mar 27, 2015 10:08 pm Da Antonio

» Borsa: Wall Street chiude in rialzo
Ven Mar 27, 2015 10:07 pm Da Antonio

» P.A: ritardi fattura digitale
Ven Mar 27, 2015 10:06 pm Da Antonio

» Poletti, Pil è inversione situazione
Ven Mar 27, 2015 10:06 pm Da Antonio

» Bankitalia:Guzzetti, interesse per quote
Ven Mar 27, 2015 10:06 pm Da Antonio

Facebook

MALTEMPO: BENE LAVORI E METEO MIGLIORE, MASSACIUCCOLI FA MENO PAURA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

In corso MALTEMPO: BENE LAVORI E METEO MIGLIORE, MASSACIUCCOLI FA MENO PAURA

Messaggio Da Antonio il Mer Dic 30, 2009 10:17 pm

(ASCA) - Firenze, 30 dic - Il fiume Serchio e il lago di Massaciuccoli fanno meno paura. E' l'effetto dell'avanzamento dei lavori sugli argini e delle previsioni meteo che parlano di un quadro migliore rispetto a quello prospettato qualche giorno fa. ''Lo scenario che abbiamo di fronte e' migliore di quanto potevamo prevedere'', ha detto Bernardo De Bernardinis, vice capo della protezione civile, che coordina le operazioni, precisando che per domani e venerdi' sono attese piogge inferiori rispetto a quelle che hanno provocato le esondazioni di Natale.

L'obiettivo raggiunto dalla Protezione civile (che sta operando con 500 unita' specialistiche, supportate da 900 volontari e dall'Esercito, tra cui 100 uomini del Genio), e' stato quello di chiudere la falla di 163 metri nell'argine del Serchio a Vecchiano (Pi): e' stato ricostruito il 'piede' dell'argine in modo da costituire una prima barriera e il lavoro va avanti H24 per elevare l'altezza di tale massicciata al livello del piano di golena, misura che sara' raggiunta al massimo entro stanotte e che, secondo le stime dei tecnici, sara' sufficiente, in caso di ingrossamento del Serchio, a sostenere una portata di 750 metri cubi d'acqua al secondo. Il positivo stato di avanzamento raggiunto dai lavori si unisce a previsioni meteo migliori rispetto alle precedenti: la portata del Serchio, per la piena attesa tra la nottata di domani e venerdi', dovrebbe aggirarsi attorno ai 300 metri cubi d'acqua al secondo contro i 400/500 mc stimati nei giorni scorsi (e pari a circa il 20% dell'intensita' della piena di Natale).

Allo stesso tempo sono stati rinforzati gli argini del lago di Massaciuccoli, da cui le idrovore aspirano continuamente acqua rovesciandola in mare (oggi il livello del bacino e' sceso di 2 centimetri). Tutte operazioni che continueranno anche questa notte, anche se forse con meno apprensione. Una relativa serenita' testimoniata anche dalla conferma della festa in piazza in programma domani a Lucca (invece a Prato i festeggiamenti sono stati annullati in previsione del maltempo).

Comunque, il sindaco di Lucca Mauro Favilla ha disposto un'ordinanza, in via precauzionale, che invita i cittadini della zona a non pernottare ai piani bassi e a disporsi, qualora ce ne fosse la necessita', all'evacuazione. Pronti anche, in caso di bisogno, i piani di emergenza, che riguarderebbero 150 abitanti di Massarosa e 800 di Viareggio, per i quali pero' non sarebbe necessaria l'evacuazione.

_________________


Chi è causa del suo mal pianga sé stesso.
avatar
Antonio
Adminforum
Adminforum

Numero di messaggi : 3552
Data d'iscrizione : 01.09.09
Età : 23
Località : Morciano di Leuca

Vedi il profilo dell'utente http://calciopolitico.forumattivo.info

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum